Il cuore della casa, la cucina, un luogo di convivialità e di emozioni, da condividere con i nostri familiari e amici più cari. Tra le soluzioni di tendenza, la cucina componibile rappresenta una scelta versatile, funzionale e in stile, coniugando design, praticità e comfort. Oggi le evoluzioni dell’interior design rendono possibili infinite combinazioni di colori, materiali e stili, riuscendo a soddisfare qualsiasi esigenza di arredo.
Ottimizzazione degli spazi, accessori progettati per garantire funzionalità e facilità di utilizzo: la cucina componibile consente di ottenere tantissimi vantaggi, grazie alla sua versatilità e alla capacità di sfruttare ogni angolo con soluzioni salvaspazio e con dettagli e finiture modulabili, perfettamente in armonia con lo stile di arredamento della casa. Dal classico al moderno, dal vintage al rustico, le cucine componibili ti permettono di ricreare l’atmosfera più adatta al tuo stile, attraverso composizioni flessibili di facile messa in opera che assicurano un risultato finale esteticamente perfetto, senza rinunciare alla praticità, al comfort e anche al risparmio.
Esistono differenti tipologie di composizione per le cucine componibili. C’è quella lineare, con elementi collocati tutti sulla stessa parete, quella parallela, più funzionale della composizione lineare e indicata nelle cucine di forma rettangolare, poi c’è la cucina componibile angolare, adatta a cucine piccole o cucine-soggiorno, c’è la tipologia a penisola o a elle e, infine, quella a isola, perfetta in ambienti ampi e di grande impatto estetico.

La cucina componibile, inoltre, è il risultato della composizione di moduli i cui elementi fondamentali sono i pensili, le basi, le colonne e il piano di lavoro. I materiali più utilizzati sono il legno per i modelli più classici, il laminato o il laccato per le cucine moderne e contemporanee. Anche per il piano di lavoro bisogna optare per un materiale resistente, ma allo stesso tempo bello e funzionale, scegliendo tra laminato, economico, altamente resistente e idrorepellente oltre che disponibile in tanti colori e sfumature, marmo e granito, meno economico del laminato, ma molto elegante, gres porcellanato in differenti colori e finiture di alto pregio estetico, o acciaio inossidabile, perfetto per le cucine professionali o contemporanee,  ma poco resistenze ai graffi. Dopo aver definito la composizione della cucina, si potranno scegliere gli elettrodomestici e gli accessori essenziali come frigorifero, piano cottura, lavello, forno e cappa aspirante, da distribuire in maniera razionale all’interno degli spazi.